RELAZIONI INTIME

INTIMATE RELATIONS

GRAN BRETAGNA - 1995
RELAZIONI INTIME
Nel 1954, in una cittadina della provincia inglese, la signora Marjorie Beasley, quasi cinquantenne, decide di accogliere in casa un inquilino e sceglie il giovane Harold, reduce dal servizio militare in marina, ora senza lavoro e senza legami. In casa ci sono anche il marito Stanley, ex combattente in pensione, e la figlia più giovane, la quattordicenne Joyce. Marjorie, che lavora in un piccolo ufficio, dedica ad Harold attenzioni sempre maggiori, cercando di conquistarne i favori, finchè il ragazzo, debole e vulnerabile, cede e i due cominciano a passare la notte insieme. La figlia scopre la relazione e, in cambio del silenzio, chiede di essere ammessa a partecipare ai loro incontri intimi. La situazione va avanti tra sotterfugi e ricatti, fin quando Stanley, avvertito dalla figlia maggiore, ha uno scontro con Harold, il quale poi lascia la casa, conosce un'altra ragazza e si arruola nell'esercito. Dopo qualche mese però Marjorie gli impone di tornare, e tutto sembra riprendere ma niente è più come prima. Il nervosismo è ormai prevalente e, nel corso di un ulteriore incontro a tre, la tensione sfocia in violenza. Nella collutazione Marjorie e Joyce muoiono uccise, Harold viene arrestato.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO A COLORI
  • Produzione: ANGELA HART, LISA HOPE, ION SLOAN PER BOXER E PARAGON ENTERTAINMENT CORPORATION
  • Distribuzione: TWENTIETH CENTURY FOX (1997) - 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT
  • Vietato 14

NOTE

REVISIONE MINISTERO GIUGNO 1997.

CRITICA

"Il clima da commedia horror richiama Creature del cielo di Peter Jackson, ma al posto dell'inventiva e della sfacciataggine di Jackson qui c'è un atteggiamento quasi compiacente, riscattato solo in parte dalla storia davvero strepitosa nella sua sgradevolezza, nell'ipocrisia totale, delirante, che investe persino il boxer di casa, Principessa. 'Non è un maschio?', chiede il giovane. 'Si, ma lui non lo sa'." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 26 agosto 1997)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy