Poor Cow

GRAN BRETAGNA - 1967
Poor Cow
Il rapporto tra Joy ed il marito Tom è reso precario dal carattere dell'uomo, violento e arrogante. Catturato dalla polizia, Tom finisce in carcere. La donna si trasferisce allora con il piccolo Johnny, appena nato, nella casa di una zia e comincia a frequentare Dave, amico del marito. Poco a poco tra i due, complice un viaggio in Galles, nasce l'amore. Al ritorno Dave partecipa ad un furto di gioielli. Riconosciuto come il capo della banda, viene condannato ad un lungo periodo di detenzione. Joy decide di aspettarlo, ma il tempo passa e Tom, intanto, esce di prigione...
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Tratto da: romanzo "Povero amore mio" di Nell Dunn (ed. Longanesi)
  • Produzione: JOSEPH JANNI PER VIC FILMS
  • Distribuzione: MEDUSA - MULTIVISION VIDEO
  • Vietato 18

NOTE

- PRIMO VERO FILM D'ESORDIO SUL GRANDE SCHERMO DI MALCOLM MCDOWELL, MA LE SCENE IN CUI LUI APPARE SONO STATE ELIMINATE.

CRITICA

"E' un quadro aspro di vita nel sottomondo londinese. La figura della protagonista, che la famiglia e l'ambiente hanno resa istintiva e quasi animalesca, debole ma estremamente umana, piena di reazioni contrastanti e dal temperamento slegato, è disegnata in maniera efficacissima, con misura e garbo. Uno stile documentaristico espressivo nella descrizione dell'ambiente, un tono dimesso, il dialogo scarno e un'ottima interpretazione contribuiscono a creare un clima sconcertante e suggestivo e a formare un ritratto amaro di un particolare strato della società." ('Seganalazioni cinematografiche', vol. 65, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy