ORE CONTATE

BACKTRACK

USA - 1989
ORE CONTATE
Anne Benton, una bella e giovane artista pop di Los Angeles, costretta una notte a fermare la macchina per una foratura, assiste ad un brutale assassinio, compiuto dal boss Carelli e da altri mafiosi in un luogo isolato ai margini dell'autostrada. Anne, inorridita, riesce a fuggire, ma i malviventi hanno deciso di eliminarla. Poco dopo, infatti, due killer penetrano in casa sua per ucciderla, ma uccidono per errore il suo fidanzato, e quando la ragazza si reca alla polizia per testimoniare, riconosce fra i presenti l'avvocato Luponi, che ha visto assistere al primo omicidio, e che pare assai ben introdotto negli uffici del commissariato. Terrorizzata, perchè ormai non si sente al sicuro neppure fra i poliziotti, Anne fugge e fa perdere le sue tracce sia ai mafiosi che alla polizia, nascondendosi nel Nuovo Messico. Allora Carelli incarica Milo, un killer fatto venire appositamente da Chicago, di scovare la pericolosa testimone e di ammazzarla. Milo, uomo nevrotico e solitario, suonatore dilettante di sassofono e ammiratore di Botticelli e di Bosch, vedendo le fotografie della ragazza si innamora di lei, cosicchè, quando riesce a raggiungerla, le dichiara apertamente che è venuto per ucciderla, ma non lo farà se lei diventerà la sua amante. Sul principio Anne, inorridita, è costretta per salvarsi a subire il rapporto amoroso con l'uomo, che le confessa di essere innamorato per la prima volta, ma presto ricambia il suo sentimento e i due trascorrono alcuni giorni felici. Intanto Carelli e gli altri mafiosi sono furibondi per la mancata uccisione di Anne e per il tradimento di Milo e li cercano per ammazzarli. Lo scontro finale avviene in una raffineria di petrolio, nella quale Milo ha teso ai nemici una trappola mortale, facendo intervenire la polizia, e qui Anne spara e ferisce un uomo per difendere l'amante. In ultimo, dopo l'incendio della raffineria, morti o arrestati tutti i mafiosi, Milo e Anne fuggono insieme verso la Nuova Zelanda, dove sperano di avere un'esistenza tranquilla.
  • Altri titoli:
    CATCHFIRE
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: NORMALE
  • Produzione: DICK CLARK,DAN PAULSON
  • Distribuzione: PENTA DISTRIBUZIONE (1990) - PANARECORD

NOTE

FILM INEDITO IN ITALIA

CRITICA

"Ambizioso quanto sconclusionato, con qualche intermittente lampo di classe, poliziesco di Dennis Hopper che dopo vent'anni campa ancora sugli allori rinsecchiti di 'Easy Rider'. Avrà voluto fare una parodia? Mah, il mistero resta anche alla sospirata parola fine. Cert che non poteva scegliere un protagonista più antipatico di se stesso. E non è che Jodie Foster sia un modello di simpatia". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 16 aprile 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy