Oh Serafina

ITALIA - 1976
Oh Serafina
Augusto Valle, giovane industriale lombardo, ama a tal punto la natura da dialogare con gli uccelli; da non volere, nella sua vecchia fabbrica di bottoni, sostituire la madreperla con la plastica; da opporsi alla vendita del parco adiacente alla sua piccola industria, che pur gli frutterebbe milioni. Un giorno una delle sue operaie, Palmira, gli offre il proprio bel corpo e Augusto si lascia accalappiare, la sposa e ne ha un figlio. Sobillata dal ragioniere della ditta, però, Palmira, che ha sogni di grandezza, vuole per sé non solo il parco (da lottizzare), ma l'intero patrimonio di Augusto: per cui, sedotti il sindaco e un assessore, riesce a fare internare il marito in manicomio. Nella clinica, Augusto trova l'anima gemella, la dolce Serafina, figlia di un mercante d'armi, ricoverata dal padre perché lei lo contesta. Pur di riavere la libertà, e di poterne godere insieme, i due giovani rinunciano ad ogni loro diritto, per ritirarsi con il bimbo e un'anziana dipendente della ditta, a vivere in campagna.
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION, TECHNICOLOR
  • Tratto da: racconto di Giuseppe Berto
  • Produzione: RIZZOLI FILM
  • Distribuzione: CINERIZ - DOMOVIDEO, MONDADORI VIDEO

NOTE

- RENATO ROSSINI E' ACCREDITATO COME HOWARD ROSS.

- DIREZIONE DELLE MUSICHE: JOSE MASCOLO.

- REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1993.

- DAVID DI DONATELLO SPECIALE AD ANGELICA IPPOLITO (1977).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy