Nicola e Alessandra

Nicholas and Alexandra

GRAN BRETAGNA - 1971
Mentre è in corso la guerra russo-giapponese per il possesso della Corea, lo zar Nicola II diviene padre. Il bimbo, Alessio, unico maschio fra quattro sorelle, è però emofiliaco. Disperata per le sue frequenti emorragie, la zarina Alessandra, perduta ogni fiducia nei medici, si rivolge a un dissoluto monaco guaritore, Rasputin, la cui influenza su lei, che si ripercuote poi sulle stesse decisioni dello zar, crescerà col passare del tempo. Mentre la Russia è scossa da sommosse sociali, represse nel sangue, e Lenin, emigrato nell'Europa Occidentale, attende il momento favorevole per tornare in patria e scatenarvi la rivoluzione, il primo ministro Stolypin convince Nicola a cacciare Rasputin dalla reggia. Su richiesta di alcuni politici, guidati da Kerenski, lo zar istituisce una sorta di parlamento, la Duma, che poi, scoppiati nuovi disordini, sospenderà; così come reagirà con ferocia a un mortale attentato a Stolypin. In seguito ad una nuova crisi di Alessio, la zarina ottiene che Rasputin torni a corte: il figlio si riprende, ma il monaco viene ucciso dal principe Yussepov e dal suo amico Dimitri. Intanto, la guerra mondiale, in cui s'è incautamente avventurata, volge al peggio per la Russia. Lo zar viene convinto ad abdicare, e Kerenski, divenuto primo ministro, lo esilia con tutta la famiglia, in attesa dell'espatrio, in una sperduta località siberiana. Tornato in Russia, Lenin ha cominciato a organizzare i soviet: e sarà uno di questi, il soviet di Ekaterinburg, a eseguire, prima dell'arrivo dei controrivoluzionari, la sentenza di morte emessa nei confronti di Nicola II, della zarina e dei suoi figlioli.
  • Altri titoli:
    Nikolaus und Alexandra
    Nicolas et Alexandra
    Nicolás y Alejandra
  • Durata: 183'
  • Colore: C
  • Genere: BIOGRAFICO, DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, 35 MM (1:2.35) GONFIATO A 70 MM (1:2.20) - TECHNICOLOR
  • Tratto da: omonimo saggio storico di Robert K. Massie (Ed. Gherardo Casini, 1969)
  • Produzione: FRANKLIN • J • SCHAFFNER E SAM SPIEGEL PER HORIZON PICTURES
  • Distribuzione: CEIAD - DVD: COLUMBIA TRISTAR (2002)

NOTE

- OSCAR 1972 PER: MIGLIOR SCENOGRAFIA E MIGLIORI COSTUMI. ERA STATO CANDIDATO ANCHE PER: MIGLIOR FILM, ATTRICE PROTAGONISTA (JANET SUZMAN), FOTOGRAFIA E COLONNA SONORA.

CRITICA

"Il film trova un certo compenso alla disinvolta semplificazione con cui interpreta un periodo della storia russa meritevole di ben altre impostazioni, nella fastosità delle scenografie, nella scorrevolezza del ritmo, nell'accorto dosaggio degli elementi drammatici, nella correttezza dell'interpretazione". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 72, 1972)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy