MONELLA

ITALIA - 1998
MONELLA
Sul finire degli anni Cinquanta, in una cittadina imprecisata tra Lombardia ed Emilia, la giovanissima Lola è fidanzata con Tommaso, dettoMasetto, che lavora come fornaio. I due hanno ormai deciso di sposarsi, però Masetto è molto geloso e all'impazienza di lei, che è ancora vergine, di fare l'amore con lui, oppone la propria intenzione di volerla "rispettare" fino al giorno delle nozze, anche perché, conoscendo il temperamento acceso di lei, si sente più tranquillo sapendola illibata. Lola però cerca di ribellarsi a questa situazione, gira con fare provocante per strade e campagne, e si fa vedere attratta da Andrè, affascinante 50enne amante della madre Zaire, il quale a sua volta non svela il mistero su chi sia il padre di Lola. Dopo l'ennesima lite tra i due ragazzi, Lola fa credere a Masetto di essere stata violentata da un uomo. Allora lui, preso dalla rabbia, fa l'amore con lei. Quindi si sposano, e tutti sono invitati al pranzo di nozze. I presenti cominciano a ballare, come direttore d'orchestra Brass stesso occhieggia ammiccante verso il pubblico.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: EROTICO
  • Produzione: GIOVANNI BERTOLUCCI PER CALIFORNIA FILM S.R.L.
  • Distribuzione: ARTISTI ASSOCIATI NEW MEDIA - CINE VIDEO CORPORATION
  • Riedizione NO
  • Vietato 14

NOTE

REVISONE MINISTERO GENNAIO 1998.

CRITICA

"Sboccata ma non disprezzabile commedia sentimental (20 per cento) erotica (80) del vecchio Satiro Tinto Brass, un autentico genio nella scoperta, nel senso più ampio del termine, di giovani virgulti femminili. La signorina in questione, molto spontanea e davvero bellina, difficilmente avrà modo sui pudibondi schermi televisivi di esibire per intero il proprio talento". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 19 aprile 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy