Maciste alla corte del Gran Khan

ITALIA, FRANCIA - 1961
Per fronteggiare la minaccia di un'invasione tartara, l'imperatore della Cina chiama in aiuto il Gran Khan dei Mongoli, il quale però fa uccidere a tradimento l'imperatore e si fa proclamare tiranno dell'Impero Celeste. Mentre sta tramando la morte degli eredi al trono, il principe Tai Sung e la principessa Li Ling, sopraggiunge Maciste, pronto a schierarsi dalla parte degli oppressi. Il gigante prende contatto con il capo dei ribelli, Chu, che sta organizzando una sommossa contro il despota. Dopo alterne vicende che vedono ora il sopravvento di Maciste e dei ribelli, ora quello del Gran Khan e delle sue truppe, il despota viene infine ucciso e la principessa Li Ling può sposare il coraggioso Chu che ha combattuto e vinto al fianco del gigante.
  • Altri titoli:
    Maciste à la cour du Gran Khan
    Le géant à la cour de Kublai Khan
    Samson and the Seven Miracles of the World
    Goliath and the Golden City
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: DYALISCOPE, EASTMANCOLOR
  • Produzione: ERMANNO DONATI E LUIGI CARPENTIERI PER PANDA CINEMATOGRAFICA (ROMA), GALLUS PRODUCTIONS(PARIGI)
  • Distribuzione: REGIONALE - UNIDIS

CRITICA

"Si tratta di un film dal piglio avventuroso realizzato all'insegna della più esteriore spettacolarità. Il ritmo comunque è vivace, le scenografie imponenti, i costumi sfarzosi e non si può negare che l'abile regia di mestiere abbia saputo conferire alla fantastica vicenda costellata di ingenuità un certo interesse. Buona la fotografia a colori; mediocre l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 50, 1961)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy