LO SGARBO

ITALIA - 1975
LO SGARBO
Salvatore Mannino viene rimandato in Sicilia dal boss Don Lipari, perché ha "scontentato" qualcuna delle famiglie amiche-nemiche della mafia statunitense. Viene affidato alla tutela di Don Mimì, padrino di media grandezza, che opera a Palermo. Quest'ultimo, benché paralitico, ha per amante Marina, un'orfana da lui adottata da bambina. "Sal" la circuisce senza alcun rispetto per il codice d'onore dei mafiosi. Poi, insieme con Vito e Nino detto "il messinese", fugge a Londra, ove impianta un racket della prostituzione. Aiutato da Lady White, si introduce nell'alta società inglese. Si assicura poi le più ampie protezioni, ricattando funzionari e ministri, che si intrattengono con le sue donne. Marina viene costretta da Don Mimì a raggiungere Sal a Londra. Deve eliminarlo per poter espiare la sua colpa. La ragazza però passa dalla parte del piccolo boss. Alla morte di Don Lipari, la morte di Sal è decretata da tutte le famiglie della onorata società degli Stati Uniti. Tradito da Nino il messinese, Sal viene raggiunto e ferito a Parigi. Marina preferisce suicidarsi e così morire con lui.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: STARKISS
  • Distribuzione: REGIONALE
  • Vietato 18
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy