LETTO DI SABBIA

ITALIA - 1964
Dal suo paesino della Sicilia una ragazza, Rita, fugge da casa per andare a Roma. Studia con profitto da maestra, è adorata in casa da papà e mamma anche perché è debole di salute ed è frequentemente soggetta a crisi che destano serie preoccupazioni. La sua fantasia è tutta presa dal miraggio del cinema. Sente di avere tutte le doti richieste da uno dei tanti bandi di concorso per giovani attrici che ha letto su uno dei suoi giornali a fumetti. Ma in una sola, estenuante giornata vissuta a Cinecittà, sballottata da un ufficio all'altro, a contatto con un'infinità di miserie e di egoismi, Rita vede sfumare tutti i suoi sogni. Avvilita e quasi senza forze, dopo di aver vagato nella notte, accetta da un giovanotto un passaggio in macchina con la promessa di essere portata alla stazione Termini per tornare a casa. Sulla spiaggia di Ostia, dopo un non riuscito tentativo di violenza, il mascalzone la lascia lì, affranta ed atterrita di quanto ha intuito che sarebbe potuto accadere. La coglie una crisi del suo male e s'accascia senza vita sulla spiaggia.
  • Durata: 76'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: C.A.T.I.C.
  • Distribuzione: REGIONALE

NOTE

FILM DI INCERTA O COMUNQUE LIMITATISSIMA CIRCOLAZIONE.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy