LE VIE DEL CUORE

ITALIA - 1942
LE VIE DEL CUORE
Il conte Navarria, non più giovane e dal passato alquanto libertino, s'invaghisce di una giovanetta, uscita di collegio, figlia di un duca suo amico, e la sposa dimenticando un'amante dalla quale ha avuto un figlio. Ma la loro felicità è di breve durata; egli finisce col credere di essere troppo vecchio per la sua sposa e ritiene ambigua la condotta di lei verso un cugino. L'antica amante, rimasta vedova, vuol vendicarsi e gli insinua il sospetto che la moglie sia colpevole. Il conte sfida il suo supposto rivale e mentre stanno per battersi arriva a galoppo sfrenato la moglie per impedire il duello e chiarire l'equivoco. Ma cade da cavallo e uccide la creatura che portava in grembo. Non potendo più essere madre, e per riconquistarsi l'affetto del marito, accoglie nella sua casa, come un figlio, il bambino della ex amante del conte che, disperata, s'è gettata sotto un treno.
  • Durata: 83'
  • Colore: B/N
  • Tratto da: TRATTO DALLA COMMEDIA "CAUSE ED EFFETTI" DI PAOLO FERRARI
  • Produzione: VIRGILIO ALBARELLO PER LA VIRALBA
  • Distribuzione: CINE TIRRENIA

NOTE

FILM PRESENTATO ALLA MOSTRA CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA DEL 1942.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy