LASCIATE OGNI SPERANZA

ITALIA - 1937
Il modesto agente di una agenzia teatrale, realizza una cospicua vincita al lotto giuocando i numeri di un sogno. Il guaio si è che il sogno stesso ha fissato, in giorno, ora e minuti, il momento del trapasso del fortunato giocatore. Se si è realizzata la prima parte perché non dovrebbe realizzarsi anche la seconda? La incresciosa attesa della data fatale e la vita dei nuovi ricchi costituiscono il tema della vicenda. Questa si conclude lietamente quando, passato, il termine, il condannato ha modo di constatare di essere ancora ben vivo e vitale.

CAST

NOTE

SOGGETTO RIDOTTO PER LO SCHERMO DA CAMILLO MARIANI DELL'ANGUILLARA LA CUI VERSIONE NAPOLETANA HA COME TITOLO "SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA".
FONICO: OVIDIO DEL GRANDE.
AIUTO REGISTA: RAFFAELLO PACINI.
MUSICHE DIRETTE: ARMANDO FRAGNA.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy