La vendetta dei gladiatori

ITALIA - 1964
Il barbaro Genserico è ormai alle porte di Roma. Il generale Ezio, per ordine dell'imperatore Valentiniano III, lo affronta e lo sconfigge, ma si tratta di una vittoria di breve durata, poiché ad Ezio vengono a mancare improvvisamente i rifornimenti destinati ai soldati, per colpa di Calpurnia, Crasso e Pisone, i tre perfidi consiglieri dell'imperatore. Valentiniano, debole ed inetto, si accorge troppo tardi del tradimento. Nonostante il valore di Ezio e del suoi legionari, i maggiori esponenti dell'impero romano vengono uccisi dai barbari, i quali però nulla possono contro Fabio, figlio di Ezio, e Priscilla figlia di Valentiniano. I due giovani, con l'aiuto dei sei più valorosi gladiatori romani, riescono a sottrarsi miracolosamente alla morte, coronando il loro sogno d'amore con un matrimonio cristiano.

CAST

CRITICA

"La ricostruzione storica pecca di grossolane ingenuità, talvolta addirittura ridicole. Di modesto livelli sia la regia che l'interpretazione." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 57, 1965)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy