La tela di Carlotta

Charlotte's Web

USA - 2006
La tela di Carlotta
La piccola Fern Zuckerman, che vive con i suoi genitori in una fattoria, un giorno trova un maialino di taglia piccola e decide di portarlo a casa. Per il maialino Wilbur inizia una nuova vita. Poiché è sempre allegro e ingenuo, gli altri animali della fattoria sono sospettosi nei suoi confronti, solo Charlotte, il ragno femmina che vive nella stalla, lo avvicina e decide di diventare sua amica. Ma il loro rapporto non sembra essere destinato a durare perché Wilbur ha i giorni contati. A Charlotte non resta che ideare un piano per salvare il piccolo Wilbur e chi potrebbe mai aiutarla se non l'ostinazione di Fern?
  • Durata: 97'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, FAMILY
  • Tratto da: romanzo di E.B. White
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES, WALDEN MEDIA, KERNER ENTERTAINMENT COMPANY, NICKELODEON MOVIES, SANDMAN STUDIOS
  • Distribuzione: UNIVERSAL
  • Data uscita 9 Marzo 2007

NOTE

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE: JULIA ROBERTS (CHARLOTTE, IL RAGNO), STEVE BUSCEMI (TEMPLETON, IL TOPO), JOHN CLEESE (SAMUEL, LA PECORA), OPRAH WINFREY (GUSSY, L'OCA), CEDRIC THE ENTERTAINER (GOLLY, L'OCA), KATHY BATES (BITSY, LA MUCCA), REBA MCENTIRE (BETSY, LA MUCCA), ROBERT REDFORD (IKE, IL CAVALLO), THOMAS HADEN CHURCH (BROOKS, IL CORVO), ANDRE' BENJAMIN (ELWYN, IL CORVO), DOMINIC SCOTT KAY (WILBUR), SAM SHEPARD (IL NARRATORE), ABRAHAM BENRUBI (LO ZIO MAIALINO)

CRITICA

"In 'La tela di Carlotta' di Gary Winick, come in Babe, protagonista è un maialino che diventa l'idolo della fattoria grazie alla simpatia. Ma si tratta di film da vedere non per questo, né per l'impeccabile live-action, piuttosto perché, fra le parabole su amicizia e spirito di sacrificio, il regista inserisce coraggiosamente il concetto che la comicità del topo Templeton è altrettanto (se non più) importante per sopravvivere. Nel 'Nome della Rosa' per questo si uccideva...." (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 9 marzo 2007)

"Un soave poetico racconto in chiave favolistica allieta i reduci dell'horror e i loro figli: 'La tela di
Carlotta', girato in live action abbinato al computer è un prodigio tecnico che non prevarica i contenuti poetici e narrativi. (...) Indimenticabili i vari personaggi, il topo Templeton, l'oca Gussy, Samuel la pecora, fino al cavallo Ike, che soffre di aracnofobia e che nell'originale è doppiato da Robert Redford. Le modalità tecniche sublimano quelle poetiche in un racconto esemplare e consigliabile a chiunque abbia ancora voglia di commuoversi: non è ancora troppo tardi." (Adriano Di Carlo, 'Il Giornale', 9 marzo 2007)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy