LA RIVOLTA DEI PRETORIANI

ITALIA - 1964
L'imperatore Domiziano è praticamente dominato nel suo governo dalla bellissima ma perfida Artamne e dal subdolo Sotero, capo dei gladiatori. Il capo dei pretoriani, Valerio Rufo, vuole opporsi in ogni modo al malgoverno di Domiziano ed alle azioni ingiuste e sanguinarie con cui opprime il popolo. Insieme con altre nobili fanciulle romane che devono essere consacrate al culto della Dea Iside, viene portata a corte Lucilla, figlia del senatore Lucio Fabio, capo del partito di opposizione. Durante la cerimonia, un giovane mascherato - che in effetti è Valerio - combatte contro i gladiatori e libera le fanciulle. L'azione non riesce però completamente ed alla fine Valerio viene catturato e con lui Lucilla, che egli ama e vuole sottrarre all'infame destino a cui era stata votata con la consacrazione alla Dea Iside. Ambedue sono condannati alla pena di morte; ma durante la cerimonia il popolo, guidato dai capi della congiura, irrompe nel palazzo e libera Valerio. La lotta però finirebbe in favore di Sotero e dei suoi gladiatori se non intervenissero i pretoriani. Nella fuga Artamne viene uccisa, ma Domiziano riesce a portare con sé come ostaggio Lucilla. In un duello che conclude un disperato inseguimento, Valerio uccide Domiziano. Dopo la proclamazione del nuovo imperatore, Lucilla e Valerio possono guardare serenamente e con gioia al futuro che li attende.
  • Altri titoli:
    LA REVOLTE DES PRETORIENS
    REVOLT OF THE PRAETORIANS
  • Durata: 98'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: FIA
  • Distribuzione: REGIONALE - GOLDEN VIDEO

NOTE

- IL FILM FU RIEDITATO NEL 1971/72 COL TITOLO GLI INVINCIBILI GUERRIERI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy