La recluta

The Rookie

USA - 1990
A Los Angeles il cinico Strom, aiutato dall'amante controlla il prosperoso traffico di auto di gran marca rubate e poi riciclate. Contro il malvivente è impegnato un poliziotto originario della Polonia, Nick Pulovski - tipo scomodo e violento, ma onesto e coraggioso - che non è ancora riuscito a stroncare l'attività del criminale, malgrado l'aiuto di confidenti più o meno infidi. A Nick viene assegnato un giovane agente, David Ackerman, universitario e di ricchissima famiglia, naturalmente inesperto, ma deciso a lavorare in Polizia per trovare maggiore sicurezza sul piano personale. Purtroppo David, in un momento di incertezza operativa, manda al fallimento una azione forse decisiva e Pulovski viene preso in ostaggio dai delinquenti agli ordini di Strom mentre il giovane si salva solo razie al giubbotto antiproiettile. Strom esige un riscatto di due milioni di dollari: poichè la Polizia non ha tanto denaro per riportare a casa il suo uomo, David contatta il padre (che continua a domandarsi le ragioni della scelta professionale del ragazzo), riuscendo ad ottenere la somma. Dopo numerose peripezie David riesce a liberare Pulovski e, ormai insieme, eliminano Strom e la perfida Liesel. Puloski, promosso tenente, mette accanto a David una brunetta - l'agente Torres - a fare il proprio dovere di recluta.

CAST

CRITICA

"'La recluta', non ha certo le ambizioni di "Bird": punta molto sugli effetti e poco sull'inventiva. Però il ritmo è sostenuto e i fans di Clint Eastwood non saranno delusi perchè il carisma dell'attore sessantunenne è sicuramente inossidabile come i suoi muscoli." (Alessandra Levantesi, 'La Stampa')

"Fra gli interpreti il migliore è ancora Clint Eastwood, sicuro di sé, come vuole il personaggio, nel gesto risoluto e in qualche sfumatura." (Giovanni Grazzini, 'Il Messaggero')

"L'interpretazione di Clint Eastwood è tesa, nervosa, crucciata, anche con dei passaggi addirittura sarcastici, sulla linea di quelle che anche di recente hanno confermato le doti di un attore di certo ormai fra i migliori di Hollywood quando c'è di mezzo l'avventura. Al suo fianco c'è Charlie Sheen, che ce la mette tutta a fare il duro. Convince però solo a metà." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo')
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy