LA MASCHERA DELLA MORTE

THE MASK OF DEATH

GRAN BRETAGNA - 1984
Londra, 1913. La polizia pensa bene di ricorrere alla consulenza di Sherlock Holmes, ormai ritiratosi a vita privata, allorché la morte di uno sconosciuto ed innocuo barbone appare inesplicabile. A sentire l'ispettore Mac Donald, sul volto del morto sono i segni di un'incontenibile paura. Poi a Whitechapel di cadaveri se ne trovano altri due (e anche loro appaiono come terrorizzati). Ce n'è quanto basta perché Holmes si mobiliti, avendo al suo fianco il dr. Watson, pensionato anche lui, ma sempre amabilissimo. Holmes avverte subito che dai deceduti emana a tratti un insolito odore ma, a questo punto, dovrà accantonare le indagini, poiché è lo stesso Ministro dell'Interno che viene a rendergli visita e che lo prega di far luce sulla inspiegabile sparizione di un misterioso tedesco all'atto del suo sbarco in Inghilterra. Un rapimento? Omicidio? C'è già chi da tempo parla di guerra tra Londra e Berlino e la scomparsa in questione potrebbe essere la miccia per una spaventosa esplosione. Così Holmes e Watson si cacciano in un bel ginepraio, dove figurano un germanico dai modi poco sinceri - il conte Von Felseck - ed una vedova americana, (la signora Morton), una donna affascinante, che in realtà è però Irene Adler, la quale in altri tempi era riuscita a battere perfino Holmes. Potrebbero i due in combutta essere implicati nel rapimento del tedesco scomparso (un agente segreto?) Ma Sherlock Holmes è convinto che il mistero è assai più semplice: qualcuno si è spacciato come tale agente (e, infatti, è proprio Anton, il figlio di Von Felseck), mentre ben presto Holmes scopre un'organizzazione criminale che sta installando laboratori nel sottosuolo di Londra, allo scopo di immettere - a guerra scoppiata, e cioè assai presto - del gas fortemente tossico nelle tubature del normale gas, che illumina e riscalda le abitazioni dei londinesi. Per fortuna il vecchio segugio è imbattibile: egli scende coraggiosamente con Watson tra cunicoli e fognature e smaschera i colpevoli dei tre omicidi (i morti erano sconvolti dal terrore, poiché avevano visto i criminali con i visi occultati da maschere antigas), smantellandone la pericolosa organizzazione.
  • Durata: 88'
  • Colore: C
  • Genere: POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Tratto da: BASATO SUL TESTO DI ARTHUR CONAN DOYLE
  • Produzione: TYBURN
  • Distribuzione: COLUMBIA PICTURES ITALIA (1986) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy