LA GRANDE RINUNCIA

ITALIA - 1951
Durante una missione segreta in Spagna, Gustavo Larange, ufficiale francese, incorre in un'avventura galante, che gli frutta una pericolosa ferita. Curato amorevolmente da un medico spagnolo che ignora la sua vera identità, s'innamora della di lui figliola, Elisabetta. Arrestato, insieme ad altri patrioti, in seguito ad un attacco mal riuscito contro truppe francesi, il medico vien condannato ai lavori forzati. Larange tenta invano di salvarlo: dai suoi fugaci amori con Elisabetta, che continua ad ignorare la sua vera identità, nascerà una bimba, Guglielmina. Il padre d'Elisabetta, evaso dalla prigione, viene ucciso da soldati francesi: la piccola Guglielmina viene raccolta per caso da Giacomo, fattore del conte Larange. A diciott'anni Guglielmina s'innamora d'un giovane conte, il quale però, per ragioni di famiglia, è obbligato a promettersi alla figlia di Larange. Questa, a sua volta, è segretamente innamorata d'un giovane musicista. Disperata, Guglielmina entra in convento. Essa è sul punto di pronunciare i voti, quando avendo rivisto l'amato, cade in delirio. Suor Teresa, la madre superiora, la quale altri non è che Elisabetta, scoperta la vera identità di Guglielmina e di Larange, s'adopera per risolvere la situazione. Le due giovani giungono alle agognate nozze, ma il cuore di Suor Teresa non regge al succedersi di così violente emozioni ed essa si spegne.
  • Altri titoli:
    SUOR TERESA
  • Durata: 90'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Tratto da: DAL DRAMMA DI LUIGI CAMOLETI "SUOR TERESA"
  • Produzione: RAFFAELE COLAMONICI E UMBERTO MONTESI PER FILMS C.M.
  • Distribuzione: FILMS C M - REGIONALE
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy