La contessa di Hong Kong

A Countess from Hong Kong

GRAN BRETAGNA, USA - 1967
La contessa di Hong Kong
A bordo di un piroscafo di lusso che lo riporta negli Stati Uniti, il ricco diplomatico americano Ogden attende da Washington la sua nomina a ministro degli esteri. Sceso a terra ad Hong Kong vi conosce casualmente Natasha, una profuga russa di nobile origine costretta ad una vita avventurosa dalle stesse vicende rivoluzionarie che le sono costate all'esilio perpetuo. Tornato a bordo, Ogden scopre la contessa russa nascosta in un armadio della sua cabina. Alla richiesta di spiegazioni, Natasha risponde dichiarando di voler a tutti i costi entrare negli Stati Uniti nonostante la mancanza del passaporto e di essere disposta, pur di raggiungere il suo scopo, a sfruttare, a danno del diplomatico, la situazione in cui si trova. Ogden, che nel frattempo si è innamorato della donna, per proteggere la propria carriera ed il suo matrimonio con Martha, cerca di realizzare un matrimonio fittizio tra il suo maggiordomo Harvey e Natasha per permettere alla donna di divenire cittadina americana. Ma quando la nave fa scalo alle Hawaii e il diplomatico viene raggiunto dalla legittima moglie, Ogden preferisce abbandonare la sua carriera, protetta da un mènage convenzionale, e legarsi per sempre a Natasha.
  • Durata: 117'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE, 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR
  • Produzione: JEROME EPSTEIN PER UNIVERSAL PICTURES E CHARLES CHAPLIN PER CHAPLIN FILM PRODUCTIONS LTD.
  • Distribuzione: UNIVERSAL

CRITICA

"Si tratta di una classica commedia all'americana retta, nonostante l'inconsistenza della intera vicenda, da un dialogo sottilmente allusivo e da qualche sapida situazione. Discontinua la regia e a tratti briosa l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 62, 1967)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy