LA BELLISSIMA ESTATE

ITALIA - 1974
Gianluca, figlio di Manuela e Vittorio Bennati, si trova in Versilia per la vacanza estiva. Il padre, al quale è attaccatissimo, rimane spesso lontano sia per affari (è padrone di una industria), sia perché corre da dilettante in automobile di nascosto della moglie. Per conseguenza, quando la mamma gli annuncia che non rientreranno a Milano per l'autunno, Gianluca sospetta che si tratti di una doppia vita dei genitori stessi e di un imminente divorzio: l'equivoco è favorito dall'amicizia di Manuela per l'architetto Giorgio Savona, con il quale non di rado si incontra. Le difficoltà per farsi accettare, dai paesani compagni di scuola e l'amicizia con la piccola Olga, come lui milionaria, non bastano a calmare il fanciullo che un giorno, di nascosto della mamma, riesce a fuggire a Milano con l'aiuto dell'amichetto Marco e del bizzarro "il Barone". Scopre così che Vittorio Bennati è morto in un incidente. Affranto, Gianluca si precipita con una carretta giocattolo e si ferisce mortalmente.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy