IL TEOREMA DEL DELIRIO

PI

USA - 1998
IL TEOREMA DEL DELIRIO
Maximilian Cohen è un misterioso matematico 'solitario' che, in seguito ad un grave incidente avuto quando era piccolo, soffre di ricorrenti crisi epilettiche e forti emicranie. Il giovane, che vive a Manhattan, non ha molti contatti umani se non con un anziano professore ed è ossessionato dal trovare connessioni numeriche con le vicende quotidiane. I suoi studi lo portano a scoprire un numero che, misteriosamente, sembra avere delle correlazioni con l'andamento della borsa di New York. Max, tuttavia, è convinto che quel numero contenga anche l'essenza della vita e cerca di scoprirne il significato. Ma due gruppi di persone, molto diversi fra loro per intenti e motivazioni, si mettono sulle tracce di Max per rubare il suo segreto.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: MARIO E VITTORIO CECCHI GORI
  • Distribuzione: CECCHI GORI DISTRIBUZIONE (2000)

CRITICA

"Fin troppo intriso di cultura filosofica, fra Wittgenstein e la kabalah, il film emana malsane arie polanskiane e si fa ricordare almeno per la sequenza della trapanazione cranica". (Roy Menarini, 'Segnocinema', settembre/ottobre 2000)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy