Il tempo degli avvoltoi

ITALIA - 1967
Il tempo degli avvoltoi
Kitosh, giovane cowboy alle dipendenze di Don Jaime Mendoza, viene fatto picchiare a sangue dal suo padrone, poiché aveva osato corteggiare sua moglie. Pieno di rancore e di odio, Kitosh lascia il ranch e inizia la vita del fuorilegge, unendosi a un famigerato bandito, Tracy il Nero. Ben presto però sorgono dei contrasti tra i due, perché Kitosh uccide solo quando è costretto a farlo, mentre Tracy ha il gusto del delitto. Quando Tracy propone di compiere un'azione criminosa ai danni di Don Jaime, Kitosh, desideroso di vendicarsi sul suo ex padrone, accetta senza esitare. I due rapiscono la moglie di Don Jaime e chiedono una forte somma per il riscatto. Pur di riavere sana e salva la moglie, Don Jaime accetta di sacrificare tutto il denaro di cui è in possesso e si reca personalmente a consegnarlo ai due fuorilegge. A questo punto Tracy, approfittando della buona fede di Kitosh lo disarma e si accinge ad ucciderlo, insieme a Don Jaime e alla moglie, per fuggirsene indisturbato con tutto il denaro. Kitosh affronta Tracy e benché ferito riesce ad avere la meglio sul rivale uccidendolo. Restituito a Don Jaime il denaro del riscatto, il giovane si allontana, deciso a ricostruirsi una nuova vita.
  • Altri titoli:
    Le temps des vautours
    Last of the Badmen
    Time of Vultures
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: EUROSCOPE, EASTMANCOLOR
  • Produzione: VICO [PIER LUDOVICO] PAVONI PER PACIFIC CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: EURO INTERNATIONAL FILM
  • Vietato 14

CRITICA

"Nonostante l'accuratezza della realizzazione e la discreta resa degli interpreti, il film non si distacca granché dagli schemi stereotipati del western all'italiana. Irritante risulta l'inserimento di alcune trovate del tutto prive di gusto." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 62, 1967)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy