IL ROMANZO DI MILDRED

MILDRED PIERCE

USA - 1945
IL ROMANZO DI MILDRED
Mildred Pierce, che ha conosciuto i sacrifici di una vita piccolo borghese, vuole che le sue figlie abbiano tutto quanto a lei è stato negato. Per questo si separa dal marito Bert - onesto ma mediocre - e inizia a lavorare in un caffé di Hollywood, lavora giorno e notte finché può aprire un caffé tutto suo. Quando la figlia minore le muore di polmonite il suo amore materno si soncentra su Veda, la maggiore, della quale può soddisfare ogni capriccio, dato che gli affari prosperano. Veda sposa in segreto un ricco giovane, poi acconsente al divorzio, ricattando i genitori di lui. Mildred, indignata, scaccia la figlia che si mette a fare la cantante nei locali notturni. Pentita della propria severità, Mildred, per riavere la figlia con sé, sposa Monty Beragon - ricco viveur in disarmo con il quale aveva avuto una relazione - e ne acquista l'elegante palazzo. Ma Monty, libertino e amorale, la rovina finanziariamente e seduce Veda che gli chiede di divorziare dalla madre per sposarla. Al rifiuto di Monty, Veda lo uccide. Mildred, pur di salvare la figlia tenta di farsi credere omicida ma la polizia ricostruisce gli eventi e arresta Veda. Mildred si riconcilia con il primo marito.
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: WARNER BROS.
  • Distribuzione: WARNER BROS.

CRITICA

"Memorabile melodramma social-sentimentale di Michael Curtiz, un noir cupo e fiammeggiante in bianco e nero, che naturalmente risente degli anni trascorsi ma in certe scene ti mette ancora addosso l'angoscia. Merito soprattutto della magistrale interpretazione di Joan Crawford, unico Oscar di sei nomination". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 14 febbraio 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy