IL MASSACRO DI FORT APACHE

FORT APACHE

USA - 1948
Il generale Turner, ingiustamente retrocesso a colonnello per un provvedimento disciplinare, viene trasferito a Fort Apache, uno dei punti nevralgici nella guerra contro gli indiani. Il colonnello ritiene che questa terra di frontiera possa essere la sua unica opportunità per distinguersi, far valere il proprio coraggio e rendere evidente l'ingiustizia del provvedimento preso nei suoi riguardi. Nonostante i consigli di alcuni suoi uomini da tempo di stanza a Fort Apache, Turner provoca il capo indiano Cochise. Nella battaglia che ne scaturisce, gli uomini del Forte vengono circondati e massacrati dai pellirosse. Anche Turner trova la morte, scrivendo così il suo nome tra quelli degli eroi morti per difendere l'America.

CAST

NOTE

- IL FILM FU GIRATO IN 45 GIORNI NELLO UTAH E NELLA MONUMENTAL VALLEY

CRITICA

"Epico e ancora appassionante western in bianco e nero di John Ford, il primo di una celebre trilogia (seguiranno 'I cavalieri del Nord-Ovest' e 'Rio Bravo'), che monta in sella alla retorica patriottarda, contrapponendo l'eroe buono al soldato testardamente anti-indiano. L'ex bambolina Shirley Temple è un prodigio di melensaggine". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 4 giugno 2001).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy