Il magnifico scherzo

Monkey Business

USA - 1952
Il Dottor Barnaba Fulton, giovane chimico collaboratore di una grande società industriale, è affascinato dal miraggio di una grande scoperta. Egli crede d'aver trovato o d'esser sul punto di trovare la formula dell'elisir dell'eterna giovinezza. Chi inconsapevolmente lo conferma in tale illusione è Rodolfo, uno scimmione del quale Fulton si serve per esperimentare i suoi ritrovati. Una mattina Rodolfo, approfittando della negligenza del custode, esce dalla sua gabbia e sedutosi al posto del dottore incomincia a manipolare filtri, provini, bottigliette, ne mescola il contenuto e getta infine il liquido nel serbatoio dell'acqua potabile. Quando più tardi Fulton beve un bicchiere di quell'acqua, dopo avere precedentemente ingerito il proprio elisir, gli effetti della mistura di Rodolfo sono portentosi. Lo scienziato distratto e trasognato si trasforma in un ragazzaccio esuberante, che ne combina di tutti i colori. L'acqua del serbatoio ottiene effetti analoghi sulla moglie di Fulton. Il presidente e il consiglio d'amministrazione della società industriale, messi al corrente, si lasciano prendere dall'entusiasmo ma dopo alti e bassi, dovuti all'uso più o meno abbondante dell'acqua miracolosa, i prodigi cessano del tutto quando il serbatoio si vuota.

CAST

CRITICA

"Si tratta di un lavoro modesto, che non manca di qualche felice trovata e si vale dell'efficace interpretazione dei protagonisti." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 32, 1952)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy