IL MAGNIFICO AVVENTURIERO

ITALIA, FRANCIA, SPAGNA - 1963
Benvenuto Cellini non conosce ostacoli quando si tratta di creare un'opera d'arte o conquistare il cuore di una donna. Per aver rubato agli altri orafi quanto gli occorreva per realizzare un'opera e vincere la gara indetta dal Granduca, egli è costretto a fuggire da Firenze. Incantato dalla contessa Frangipani, entra a far parte di una missione inviata dal Re di Francia alla corte pontificia dove conquisterà la benevolenza di Papa Clemente VII che lo nomina capo della Zecca; ma Benvenuto, per abbagliare e conquistare Lucrezia, non esita a fabbricare monete false. Chiuso nelle prigioni di Castel Sant'Angelo, è liberato dallo stesso Papa che gli affida il comando della difesa di Roma contro l'esercito di Carlo V. La soldataglia mercenaria calata dal Nord conquista la città compiendo ogni sopruso. E' il terribile "Sacco di Roma", per sottrarsi al quale Clemente VII, rifugiatosi in Castel S. Angelo, ordina a Benvenuto di raggiungere Carlo V per portargli un messaggio di pace. La missione viene portata a termine. Roma è salva; Clemente VII autorizzerà il Cellini a ritornare a Firenze.
  • Altri titoli:
    LAS AVENTURAS DE BENVENUTO CELLINI
    THE BURNING OF ROME
    THE MAGNIFICENT ADVENTURER
    L'AIGLE DE FLORENCE
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: BIOGRAFICO, AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE, TECHNICOLOR, 35 MM
  • Produzione: ERMANNO DONATI E LUIGI CARPENTIERI PER PANDA, HISPAMER FILM, LES FILMS DU CENTAURE
  • Distribuzione: REGIONALE

CRITICA

"Il film [...] presenta accanto a numerose ingenuità, alcune descrizioni ben riuscite [...]". (Anonimo, "Segnalazioni Cinematografiche", vol. LIV, 1963)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy