Il Leone di Damasco

ITALIA - 1942
Il Leone di Damasco
Mentre Marcello Corner, comandante della flotta veneziana, è in viaggio verso Famagosta, assediata dai turchi, questi rapiscono il suo figlioletto e chiedono in cambio della sua vita, la resa della città. Il valoroso condottiero Moulai El Kader, conosciuto come il "Leone di Damasco", disgustato dalla scorrettezza dei propri alleati e in preda a una profonda crisi di coscienza, si converte al cristianesimo e passa nelle file del nemico. I turchi saranno sconfitti e il bambino riconsegnato ai genitori, ma l'intrepido eroe pagherà con la vita la sua decisione...
  • Altri titoli:
    El Leon de Damasco
  • Durata: 85'
  • Genere: AVVENTURA
  • Tratto da: romanzo omonimo di Emilio Salgari
  • Produzione: SCALERA FILM
  • Distribuzione: SCALERA FILM

NOTE

- ACCREDITATO A CORRADO D'ERRICO, MORTO DURANTE LA LAVORAZIONE, IL FILM E STATO TERMINATO DA ENRICO GUAZZONI.

- IL FILM, CHE E' LA SECONDA PARTE DI "CAPITAN TEMPESTA", E' STATO GIRATO IN DOPPIA VERSIONE ITALO-SPAGNOLA. NELLA VERSIONE SPAGNOLA IL RUOLO DI CARLO NINCHI E' AFFIDATO A LUIS HURTADO, MENTRE QUELLO DI DORIS DURANTI A CARMEN NAVASCUÉS.

CRITICA

"'Il leone di Damasco' è il seguito di 'Capitan Tempesta' con gli stessi personaggi, negli stessi luoghi, fra gli stessi frangenti e con lo stesso odio fra i seguaci di Allah e quelli della Croce (...) ma è raccontato un po' più chiaramente e con minor enfasi burattinesca che nell'altro film. Ninchi vive con marziale dignità il suo dramma di coscienza, la Duranti è tutta accesa dal fuoco freddo della sua perfidia, la Sassoli si sacrifica amorevolmente, Spalla si sacrifica con madornale bontà, Rimoldi e la Candiani trepidano per la sorte di un loro pargolo e altri trepidano, muoiono per loro o contro di loro". (Sandro De Feo, 'Il Messaggero', 29 marzo 1942).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy