IL GUERRIERO CAMILLO

ITALIA - 1998
IL GUERRIERO CAMILLO
In un paesino della Toscana vive Camillo, ormai adulto ma un po' ritardato: ha la fissazione di vestirsi da guerriero medievale e di andare per campi e boschi a cercare draghi, soldati, castelli. Camillo vive con Gina e Franco, genitori adottivi ormai anziani. Quando Gina muore, anche Franco la segue poco dopo, e Camillo è accolto a casa di Arturino e Nennele. In un incidente con l'ascia, Nennele cerca di uccidere Camillo che scappa all'aperto. Ripreso nei boschi, cade, si ferisce, è in ospedale ingessato, ma qui, all'improvviso, acquista l'uso della parola e vede i colori. Allora va ad abitare nel teatrino comunale, ma fa troppo rumore e Vittorio, il maresciallo, gli dice di stare più tranquillo ma gli chiede anche di fare qualcosa per il figlio Lorenzino, che è leggermente down. Camillo e Lorenzino vanno in gita in montagna, poi insieme mettono in scena al teatrino uno spettacolo con le marionette. Dopo la recita, in teatro arriva Maria, una ragazza che era ingessata a fianco di Camillo in ospedale. Maria e Camillo passano la notte insieme. Al mattino lui le chiede se è pronta a partire verso un'altra parte. In teatro rimangono le marionette.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: METAFORA
  • Produzione: LUCKY RED - SAFRA FILM
  • Distribuzione: LUCKY RED (1999) - LUCKY RED VIDEO

NOTE

- REVISIONE MINISTERO APRILE 1998.

CRITICA

"Un altro toscano e un altro attore dietro la macchina da presa, ma questa volta c'è una follia che appare sinceramente viscerale. Un'opera prima italiana finalmente 'altrove' ". (Aldo Fittante, Segnocinema N.99)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy