IL DOTTOR DOLITTLE

DOCTOR DOLITTLE

USA - 1997
IL DOTTOR DOLITTLE
Uno stimato chirurgo scopre una sera di poter comunicare con gli animali come se si trattasse di esseri umani. La carriera e la vita privata del medico vengono minacciate quando l'ambulatorio del dott. Dolittle è invaso da "pazienti" animali.

TRAMA LUNGA
John Dolittle è un medico molto apprezzato e stimato, ha una bella moglie e due figlie adorabili. Tutto insomma sembra girare per il verso giusto, quando comincia ad accadere qualcosa di strano. Da tempo, in realtà, Dolittle aveva avvertito di avere la capacità di parlare con gli animali, ma questa sensazione arrivava e poi scompariva senza lasciare traccia. Ora invece si ripresenta, e in forme molto più prepotenti. Dopo i primi momenti di imbarazzo, i nuovi pazienti a quattro zampe affollano lo studio di Dolittle, felicissimi del loro medico così diverso e disponibile. Anzi sono talmente contenti che vanno a trovarlo anche a casa. Meno entusiaste sono però la moglie Lisa e le figlie Charisse e Maya. Anche Archer, il padre di Dolittle, cerca di fare in modo che questa situazione non rovini del tutto la seria reputazione professionale che il figlio si è creato in tanti anni di lavoro. Ma a poco a poco l'effetto sorpresa si attenua. Mentre Dolittle è impegnato nell'operazione ad una tigre, la moglie Lisa, per merito di Archer, si riconcilia con lui. E l'uovo di Maya si schiude. Forse la soluzione del caso è vicina.
  • Durata: 81'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Tratto da: "DOCTOR DOLITTLE STORIES" DI HUGH LOFTING.
  • Produzione: 20TH CENTURY FOX, DAVIS ENTERTAINMENT, JOSEPH M. SINGER ENTERTAINMENT
  • Distribuzione: 20TH CENTURY FOX

NOTE

- EFFETTI SPECIALI DI TRUCCO: MATTHEW W. MUNGLE.

CRITICA

"'Variety' aveva giudicato la pellicola con insolita severità prevedendo un esito appena decente. Murphy e i suoi produttori avranno detto 'crepi l'astrologo' e hanno avuto ragione: con un incasso nei soli Usa di 135 milioni di dollari, 'la dottor Dolittle' è uno dei successi del box office estivo, segno che il pubblico ama ancora la comicità ruspantina. Pur fisicamente inquartato, Eddie non ha perso la sua debordante mercurialità ed è il punto dì forza del film: non di meno, a fronte di interlocutori animali, che un po' sono veri un po' computerizzati, un po' animatronici (di Jim Henson), ogni tanto sembra uno che parla da solo". (La Stampa - Alessandra Levantesi 29 agosto 1998)

"Semidivertente ancorché sguaiatissima commedia animalista rifacimento, meno giulebboso ma mille volte più triviale, del 'Favoloso dottor Doolittle' col gentleman Rex Harrison. Grazie alla complicità del doppiaggio italiano, che fa parlare il criceto nel napoletano di Lello Arena, il cane nel romanesco di Pino Insegno e la tigre nel bolognese di Andrea Roncato. Per tradurre i rumori del protagonista non sarebbe bastato Alvaro Vitali". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 24 settembre 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy