IL DELITTO DEL DIAVOLO

ITALIA, FRANCIA - 1970
Un giovane hippie, David, ha per ideale la libertà assoluta e per nemici il sistema, la civiltà dei consumi, i vincoli d'ogni genere, compresi quelli sentimentali. Andandosene per il mondo su una rombante motocicletta, s'imbatte in un distinto signore che viaggia in automobile e fuma sigari di lusso, il quale, in realtà, è il diavolo in persona. Avendo in odio i tipi come David, fatti apposta - per le loro idee e la loro mancanza di senso di peccato - per sfuggire alle sue lusinghe, il diavolo decide di far cadere David nella sua pania: inscena dunque la propria morte in un incidente sì che il giovane, che sembra averne una parte di colpa, impaurito si rifugia, per evitare la polizia, in un bosco, dove, in una villetta, vivono tre graziose sorelle: Samantha, Liv e Bibiana. Deciso, dapprima, a fermarsi solo per una notte, David, convinto poi dai loro allettamenti e dalla passione dei sensi, si installa nella villetta godendosi i favori delle tre ragazze. Costoro, però sono autentiche streghe, e quando David, completamente soggiogato, dichiara di rinunciare, per quel genere di vita, al suo ideale, esse lo uccidono.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy