Il Cameraman

The Cameraman

USA - 1928
Il Cameraman
Un giovane fotografo piuttosto maldestro riesce a farsi assumere come cameraman in un'agenzia giornalistica specializzata nella produzione di attualità cinematografiche. Nonostante le informazioni e i suggerimenti di Sally, la graziosa segretaria dell'agenzia che lo ha preso sotto la sua protezione, il giovane operatore perde tutte le occasioni favorevoli che gli si presentano per effettuare sensazionali colpi giornalistici: dimentica di inserire la pellicola nel caricatore, gira due volte la stessa bobina, per circostanze avverse non riesce a riprendere gli avvenimenti che si svolgono sotto i suoi occhi. Deluso, il cameraman decide di abbandonare per sempre questo mestiere che gli ha procurato soltanto insuccessi e derisioni, ma il casuale ritrovamento di due film da lui girati (uno dei quali con il concorso di una scimmietta ammaestrata) giunge all'improvviso a portargli un'inaspettata gloria e insieme ad essa l'amore di Sally.
  • Durata: 69'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMICO
  • Specifiche tecniche: MUTO, 35 MM (1:1.33)
  • Produzione: EDWARD SEDGWICK, BUSTER KEATON PER MGM
  • Distribuzione: METRO GOLDWYN MAYER

NOTE

- COLLABORAZIONE AL SOGGETTO, NON ACCREDITATA: BYRON MORGAN.

- LUNGHEZZA: 8 RULLI.

CRITICA

"Un pregevole film comico - risalente al periodo del "muto" - che raccoglie, nel suo pur breve arco, tutti gli elementi e le trovate tipici del genere, distribuiti con estrema misura, freschezza di inventiva e di finezza psicologica." ('Segnalazioni cinematografiche', vol.70, 1971)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy