Il cacciatore di uomini

Sexo caníbal

FRANCIA, GERMANIA OCCIDENTALE, SPAGNA - 1980
Una gang di banditi rapisce Laura Crawford, attrice cinematografica, per chiedere il riscatto al produttore. I malviventi, con l'ostaggio al seguito, si nascondono su un'isola abitata da una tribù selvaggia che sacrifica esseri umani ad un terribile dio cannibale. A salvare la donna, arriva sull'isola Peter Weston, regista fallito che il produttore ha mandato con i soldi del riscatto. Prima di riabbracciare Laura, però, lo aspetta una terribile avventura...

CAST

CRITICA

"Il film appartiene al filone macabro-horror ma il dilettantismo delle riprese lo fa diventare involontariamente comico. Fra squartamenti e cuori mangiati la storia, del tutto inverosimile, procede, provocando, alternativamente, noia e disgusto. Pessima persino la fotografia, inesistente la sceneggiatura, banale la recitazione, nulla si salva in questo film che punta esclusivamente sulle scene di cannibalismo per attrarre (...)". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 66, 1982)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy