I Pagliacci

ITALIA - 1949
I Pagliacci
Prendendo lo spunto da episodi della vita di Ruggero Leoncavallo, il film ci riporta alla prima dei "Pagliacci", di cui ci narra l'argomento. Una compagnia di saltimbanchi va a dare spettacolo in un paese. Canio, Tonio, Arlecchino e Colombina recitano ogni sera la commedia del marito tradito dalla bella Colombina che amoreggia con Arlecchino. Ma quella sera, d'improvviso, la finzione diventa realtà: Colombina s'è innamorata di un giovane del paese ed ha deciso di fuggire con lui. Tonio, respinto dalla donna, ha fatto la spia a Canio che la raccolse povera, sola, affamata lungo una strada e la fece sua moglie. Durante la rappresentazione, Canio, fremente di gelosia, colpisce a morte la donna. L'amante che sedeva tra gli spettatori, balza sul palcoscenico per tentare di salvarla ma anch'egli viene ucciso dal pagliaccio, mentre gli spettatori fuggono inorriditi.
  • Altri titoli:
    Amore tragico
  • Durata: 90'
  • Colore: B/N
  • Genere: MUSICALE, LIRICO
  • Tratto da: opera omonima di Ruggero Leoncavallo
  • Produzione: ALBERTO GIACALONE PER ITALA FILM
  • Distribuzione: ITALA/ARTISTI ASSOCIATI - CDI HOME VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI

NOTE

- VOCE DI: GALLIANO MASINI PER AFRO POLI, ONELIA FINESCHI PER GINA LOLLOBRIGIDA E GINO SINIMBERGHI PER FILIPPO MORUCCI.

CRITICA

"Mario Costa ogni volta che tira fuori un suo nuovo film batte il record da lui stesso in precedenza stabilito: vogliamo dire che ormai ha acquistato una tale sicurezza nel riprendere le opere liriche, che pochi altri potrebbero competere con lui sullo stesso genere." ( m.g. "Intermezzo", n. 8/9 del 15 maggio 1949).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy