I FIGLI DI ZANNA BIANCA

ITALIA - 1974
I FIGLI DI ZANNA BIANCA
Giorgio, figlio di Paolo Arrighi, grosso industriale in materie plastiche, ha deciso di separarsi da Luisa, nonostante la nascita della piccola Loretta. Parte quindi con Greta per una amena vacanza in Sardegna. Quando Paolo viene a conoscenza della definitiva rottura tra i due, decide di non passare più nulla al proprio figlio e glielo comunica attraverso il suo segretario Schultz. Intanto Loretta viene rapita ed i responsabili chiedono un riscatto di un miliardo di lire. Paolo è disposto a pagare e prega la polizia di interrompere ogni indagine. Il cane Buck, affezionatissimo alla piccola Loretta, si mette sulle sue tracce. La scova in uno chalet di Tires, in provincia di Bolzano, e, con l'aiuto di un compagno, intende riportarla alla madre. Sulla stessa pista si mette Alberto Bollati, squinternato aspirante giornalista che, involontariamente aiuta ora i rapitori ora i due cani. La polizia sospetta di Giorgio e lo interroga a lungo. Al momento stabilito per la consegna del denaro appare chiaro che Schultz, incaricato della missione dal grosso industriale, intendeva invece appropriarsi della somma. Dopo traversie immense Buck ed il suo compagno riportano Loretta alla madre. Giorgio e Luisa si riconciliano. Alberto viene assunto come collaboratore da Paolo.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Tratto da: BASATO SUL TESTO DI JACK LONDON
  • Produzione: GRAZIANO FABIANI EGIDIO GELSO
  • Distribuzione: REGIONALE - AZZURRA HOME VIDEO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy