I figli del secolo

Les enfants du siècle

FRANCIA - 1999
I figli del secolo
George Sand e Alfred de Musset si conoscono quando entrambi sono già scrittori affermati e d'età matura, convinti dell'inesistenza del grande amore che sconvolge la vita. Musset è l'incarnazione del poeta maledetto, il romantico che vede solo il male del mondo, che la vita non può più soddisfare e che si lascia bruciare dalle passioni e dai vizi. Sand è una donna libera ed emancipata. Dichiaratamente femminista, veste con abiti maschili, fuma la pipa e, avendo deciso, tempo prima, che anche se donna sarebbe diventata un'ottima giornalista e una scrittrice affermata, si è consacrata interamente alla sua passione. Il rapporto tra i due diventa subito di perfetta simbiosi, intellettuale e sentimentale. Vivono una passione tormentata ma con picchi estremi di creatività che scandalizza le loro famiglie, gli amici e quanti sono loro accanto, costringendoli a lasciare Parigi per fare approdo a Venezia, alla ricerca di un'impossibile felicità, mentre sono destinati a diventare i protagonisti di una terribile tragedia.
  • Altri titoli:
    The Children of the Century
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: BIOGRAFICO, DRAMMATICO
  • Produzione: ALAIN SARDE PER LES FILMS ALAIN SARDE, DIANE KURYS PER ALEXANDRE FILMS, FRANCE 2 CINEMA, CANAL+, STUDIO IMAGES, FILMFOUR, PROCIREP, CONSEIL GENERAL DE L'INDRE
  • Distribuzione: MEDUSA (2006)
  • Data uscita 23 Giugno 2006

CRITICA

"Diane Kurys racconta vera storia e storie vere in un film del cuore, curioso del 1999, in the mood sentimentale per i due bravi attori ex sposi, la Binoche e Benoît Magimel (che si vendica della Pianista). Sovrabbondante, ma utile ripasso di sofferenze con ospiti: oh Delacroix, il caro Liszt, che bel Fragonard!" (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 30 giugno 2006)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy