I bassifondi del porto

Slaughter on Tenth Avenue

USA - 1957
Una notte, mentre Solly Pitts, un lavoratore portuale, sta rientrando a casa, viene aggredito sulle scale e lasciato in fin di vita. L'uomo muore dopo aver rivelato il nome dei colpevoli al viceprocuratore distrettuale Keating che, incaricato di far luce sul delitto, si trova dinanzi a un muro di ostracismo e di omertà. Tutti i lavoratori del porto, infatti, sono costretti ad accettare le condizioni e i soprusi del potente Dahlke, che è al di sopra anche dei sindacati. Nessuno al porto ha più fiducia nella giustizia e i testimoni si rifiutano di fare i nomi dei colpevoli. Keating deve lottare anche contro lo scetticismo dei suoi superiori ma, con grande sforzo, riesce a convincere la moglie di Solly e un suo amico a testimoniare al processo contro Dahlke, il mandante, e contro Cook, l'esecutore materiale del delitto. In tribunale però, la mancanza di prove dell'accusa si somma alla bravura dell'avvocato difensore e Keating sembra destinato a perdere. Solo allora i lavoratori del porto hanno un moto d'orgoglio e proclamano lo sciopero. A Dahlke non resta che far cambiare loro idea con la violenza, ma sulla sua strada troverà ancora Keating.
  • Durata: 103'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: libro " The Man Who Rocked the Boat" di Richard Carter e William J. Keating
  • Produzione: UNIVERSAL INTERNATIONAL PICTURES
  • Distribuzione: UNIVERSAL
  • Vietato 16

CRITICA

"Il tema non è nuovo; la corruzione e la sopraffazione che inquinano l'ambiente del porto di New York, hanno già offerto lo spunto a notevoli opere cinematografiche. Ciò non di meno questo film, benché riveli un insufficiente approfondimento psicologico, presenta un certo interesse per la dignità della regia e dell'interpretazione." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 43, 1958)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy