GOODBYE, MR CHIPS

GRAN BRETAGNA - 1969
Il professore Arthur Chipping (che tutti chiamano familiarmente Chips), insegnante di greco e latino nel collegio inglese di Brookfield, durante una vacanza a Pompei e Paestum ritrova una bella e simpatica soubrette, Catherine Briskett, da lui conosciuta a Londra. Chatherine s'accorge delle straordinarie qualità umane di Chips, s'innamora di lui e, forzandone la timidezza, prende l'iniziativa e diventa sua moglie. Nel chiuso e conservatore ambiente del "college" la presenza di Catherine - che, per amore di Chips, ha abbandonato il palcoscenico - provoca qualche turbamento; un ricco lord che conosce il suo passato d'attrice, e lo giudica disdicevole, ne trae pretesto per ostacolare la carriera di Chips, al cui posto, infatti, come rettore, viene nominato un altro insegnante, anche se Catherine riesce ugualmente a conquistarsi la generale simpatia. Allo scoppio della prima guerra mondiale Catherine muore. Divenuto finalmente rettore, Chips trascorre una serena vecchiaia nel ricordo di lei e in quello degli innumerevoli allievi che lo hanno avuto come maestro di vita.
  • Durata: 153'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO OMONIMO DI JAMES HILTON
  • Produzione: ARTHUR P. JACOBS PER APJAC PRODUCTIONS, MGM
  • Distribuzione: MGM

NOTE

DAVID DI DONATELLO 1970 PER MIGLIORE ATTORE STRANIERO A PETER O'TOOLE.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy