GLI ORRORI DEL CASTELLO DI NORIMBERGA

ITALIA - 1972
GLI ORRORI DEL CASTELLO DI NORIMBERGA
Peter, discendente del barone Von Kleist, possiede una pergamena dell'avo "maledetto", datata 1624, secondo la quale recitando una formula magica nella camera bruciata del castello di Norimberga, si potrebbe far rivivere il despota e offrirlo in pasto alle numerose vittime. Peter, che è ospite dello zio, professor Karl Hummer, stringe amicizia con la studentessa Eva Arnold. Penetrati nel castello, Peter ed Eva recitano la formula magica: il fantasma si scatena: uccide tre uomini. Nel frattempo il castello viene acquistato da un misterioso paralitico, Alfred Becker, che dimostra amicizia per il giovane Von Kleist, per Eva e per Karl, i quali vengono invitati all'inaugurazione del castello, riordinato da Becker stesso. Eva è perseguitata da un mostro. Una bambina dice che Becker e il Barone Maledetto sono la stessa persona, e indica un amuleto che ha la facoltà di far rivivere le vittime del Von Kleist: queste ultime si scatenano contro il barone.
  • Durata: 98'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: EURO AMERICA (ROMA) GEISSLER (MONACO)
  • Distribuzione: JUMBO - AVO FILM
  • Vietato 14

CRITICA

Nonostante il tipico brutto titolo da anni settanta, questo giallo gotico soprannaturale porta la firma dell'unico vero maestro dell'horror italiano: Mario Bava ("I tre volti della paura"). Il discendente di un nobile maledetto del '600 richiama in vita lo spirito del suo antenato. Nel cast anche Massimo Girotti.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy