Gli indifferenti

ITALIA, FRANCIA - 1963
Storia del fallimento d'una famiglia borghese romana, gli Ardengo, un tempo ricchi ma ormai in dissesto. Sul loro patrimonio ha messo progressivamente le mani Leo Merumeci, un uomo deciso e privo di scrupoli che, stanco della relazione con la matura vedova Ardengo, diventa l'amante della figlia di lei, Carla, una ragazza smaniosa di evadere dalle ristrettezze in cui ormai vive. Michele, fratello di Carla, scopre la relazione tra i due e pensa che Carla sia ricattata da Michele, mentre la sorella lo informa di essere invece consenziente. Michele vorrebbe difendere l'onore della famiglia ma, quando vede sua madre tutta presa nei preparativi per una festa in costume, decide di indossare la maschera dell'indifferenza. Leo è sempre il più forte e Michele non può che soggiacere alla propria indecisione. Il probabile matrimonio fra Carla e Leo permetterà a quest'ultimo di impadronirsi delle ultime sostanze degli Ardengo. La vedova verrà in qualche modo tacitata, mentre Michele si accontenterà d'un buon impiego procuratogli da Leo. Per i vari personaggi si prospetta un futuro squallido quanto il loro presente.

CAST

NOTE

- NASTRO D'ARGENTO 1964 PER LA MIGLIOR SCENOGRAFIA.

CRITICA

"Il film, diretto con non comune impegno, aderisce maggiormente ai valori formali che non a quelli sostanziali della narrazione. Ne risulta di conseguenza qualche contrasto tra la preziosità della ricerca di ambiente e di atmosfera ed alcune carenze o debolezze della struttura psicologica dei personaggi. Di indubbio rilievo drammatico, il film si avvale di un'ottima interpretazione e di una fotografia di gusto eccellente." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 57, 1965)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy