GINEVRA DEGLI ALMIERI

ITALIA - 1936
Ginevra dopo le nozze impostele dal padre cade tramortita e, dichiarata defunta, viene seppellita. Durante la notte rinviene e riesce a uscire dalla tomba ma nessuno la vuole accogliere per sottrarla alla tempesta che infuria in cielo e in terra, poiché tutti, padre e marito per primi, la ritengono uno spettro. E' solo il giovane da lei amato che la riceve semisvenuta nel suo studio di pittore. Contro di lui però si eleva l'accusa di trafugamento di cadavere. Al giudizio Ginevra compare per sostenere le ragioni del suo innamorato ma il giudice, constata la morte ufficiale, la dichiara nuova persona fisica e come tale le concede di sposare il giovane pittore.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy