Furore

The Grapes of Wrath

USA - 1940
Tom Joad, che ha scontato quattr'anni di carcere per un omicidio preterintenzionale, ritorna a casa. I suoi appartengono ad una famiglia di modesti agricoltori, stabiliti da generazioni nell'Oklahoma; l'avvento dell'agricoltura industriale ha cacciato gli agricoltori dalle loro terre. Coi sudati risparmi i Joad acquistano un piccolo camion malandato, sul quale s'imbarca tutta la famiglia, cui s'aggiunge Casy, un ex predicatore, incontrato da Tom, strada facendo. La comitiva si mette in moto verso la lontana California, alla quale affluiscono numerosi i contadini. Vi giungono dopo un viaggio lungo e faticoso; ma nuove delusioni li aspettano. Ovunque trovano folle di contadini alla mercè d'esosi proprietari. La prepotenza di questi provoca ribellioni e tafferugli, nei quali vengono implicati Tom e Casy. Dopo varie peripezie i Joad trovano del lavoro, che decidono d'accettare, ma un'incidente coi sorveglianti, che costa a Casy la vita e procura a Tom una grave ferita, li costringe a rimettersi in cammino. Finalmente trovano un sicuro asilo in un campo istituito dal governo; ma Tom, che si sa ricercato dalla polizia, si stacca dai suoi per non crear loro imbarazzi e riprende il suo pellegrinaggio verso un migliore avvenire.

CAST

NOTE

- FONICI: GEORGE LEVERETT, ROGER HEMAN.

- 2 PREMI OSCAR 1940: MIGLIORE REGIA, MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA JANE DARWELL.

CRITICA

"Il problema sociale della povertà è tracciato a forti tinte, sì da farne apparire demagogica la presentazione e la conclusione tragica, amara, che lascia insoluto il problema." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 31, 1952)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy