FRUTTO ACERBO

ITALIA - 1934
FRUTTO ACERBO
Una diva di arte varia ha una mamma ancora giovane che sta per fidanzarsi con un maturo avvocato. Questi sa della esistenza di una figlia ma cede, in base ad una fotografia ammirata in casa, che si tratti di una fanciulla tredicenne. Alla vigilia del fidanzamento capita in casa l'attrice per un periodo di riposo: onde salvare la situazione, si traveste da bimba e gioca la sua parte. Ma un amico dell'avvocato, anch'egli avvocato ma giovane, accende il cuore della falsa bimba, la quale gli va a fare visita mentre egli si trova con una signora maritata. La falsa bambina si intrattiene appositamente con mille capricci finché arriva il marito della signora. Mentre questi è per scoprire ogni cosa, la moglie fugge e la attrice gli compare davanti in vesti da donna e afferma essere lei in colloquio con l'avvocato. E l'incidente è così risolto: ma l'avvocato innamorato della ragazza riesce finalmente a comprendere, anche questa volta per un ritratto pubblicato dai giornali, che la piccola adolescente è invece la grande diva. Finale di matrimoni fra lui e l'attrice e fra il suo amico e la madre di lei.
  • Durata: 76'
  • Colore: B/N
  • Genere: ROMANTICO
  • Tratto da: TRATTO DALLA COMMEDIA "PRIMIZIA" ("LE FRUIT VERT")
  • Produzione: ROBERTO DANDI PER LA ICI FILM
  • Distribuzione: ICI

NOTE

SCENOGRAFIA CON LA SUPERVISIONE NON ACCREDITATA DI GASTONE MEDIN.
DIRETTORE DI PRODUZIONE: ANGELO BESOZZI.
AIUTO REGISTA: CAMILLO MASTROCINQUE.
FONICO: VITTORIO TRENTINO.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy