FIGARO E LA SUA GRAN GIORNATA

ITALIA - 1931
In una piccola città del Veneto si prepara una rappresentazione del "Barbiere di Siviglia" e il consiglio comunale affida al cav. Basoto, antico baritono, l'incarico di soprintendere allo spettacolo. All'ultimo momento viene a mancare la prima donna: il cav. Basoto si rivolge ad una ragazza del luogo che studia il canto ed eludendo la vigilanza paterna, la conduce al teatro per la prova. Ma qui si verifica un altro inconveniente: il cantante che deve impersonare Figaro, ha un abbassamento di voce. L'andata in scena è seriamente compromessa: per non essere costretto a mandar tutto all'aria, Basoto assume lui il ruolo di Figaro e, superate altre difficoltà, lo spettacolo può aver inizio. Ma i guai sono tutt'altro che finiti, perché il fidanzato della ragazza, spinto dalla gelosia, ha avvertito il di lei padre, che s'affretta al teatro e, col valido aiuto del baritono protestato, provoca una chiassata, obbligando il povero Basoto a sospendere lo spettacolo. Per sottrarsi alle ire degli energumeni il povero cavaliere si dà alla fuga e dopo aver vagato come un'anima in pena, per le strade della cittadetta, ritorna sconsolato a casa sua, dove la moglie che gli era ostile, ne ha compassione e lo conforta.

CAST

NOTE

OPERATORE: CLEMENTE SANTONI.
FONICO: GIOVANNI PARIS.
AIUTO REGIA: R. MATARAZZO, G. FATIGATI, M. SOLDATI.
CONSERVATO: POSITIVO NON INFIAMM. PRESSO CINERTECA NAZIONALE.

CRITICA

"(...) Protagonista, attori di primo e secondo piano, comparse, messe in scena, fotografa, registrazione del suono e del parlato, sceneggiatura, tutto qui è armonizzato, fuso, disciplinato, dosato a meraviglia. (...) Ne è venuto fuori uno spettacolo divertente e piacevole quant'altri mai, traverso il quale ci appare evidente lo spirito di collaborazione che ha animato nel lavoro, tutto gli artefici del film e la maturità tecnica e artistica raggiunta dal Camerini. (...)" (E. Roma "Cinema Illustrazione" n. 49, 9/12/1931).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy