Eroe per caso

Hero

USA - 1992
Eroe per caso
In una notte di diluvio a Chicago, Bernie Laplante, ladruncolo sfortunato e cialtrone, è il solo ad assistere al precipitare d'un aereo sulla città. Senza precisi motivi, contro ogni sua volontà e abitudine ("non farsi notare" è il suo motto), d'istinto e sacramentando, penetra nell'aereo già in fiamme, salva la vita a diverse persone, ruba una borsetta, si eclissa, chiede un passaggio al mite alcolizzato Andy Garcia raccontandogli tutta l'avventura e se ne torna a casa. Tra i passeggeri salvati nel disastro c'è la smaniosa telereporter Geena Davis, che si mette a caccia dell'eroe sconosciuto.
  • Altri titoli:
    Accidental Hero
  • Durata: 112'
  • Colore: C
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Produzione: LAURA ZISKIN PER COLUMBIA PICTURES CORPORATION
  • Distribuzione: COLUMBIA TRISTAR FILMS - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO (WINNERS, SPEAK UP).

NOTE

- PRESENTATO AL TAORMINA FILM FESTIVAL 2000.
DREAM QUEST IMAGES: EFFETTI SPECIALI VISIVI.

- REVISIONE MINISTERO MARZO 1993.

CRITICA

"Commedia perfetta molto divertente, calzante critica a quella massima espressione della società americana (e non solo americana) che è la televisione melodrammatica delle "storie" finte e dei falsi "casi umani"." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa').

"A differenza delle commedie di Capra e Sturges, "Eroe per caso" segna il tramonto degli eroi ideali anche se l'epilogo viene sacrificato all'happy end, e smette la veste di favola per non perdere i suoi significati di satira sociale condannando il modo di vivere e la potenza dei massmedia nella società contemporanea. Tra gli interpreti Hoffman rende con noncuranza persino eccessiva il suo personaggio; Geena Davis è un mostro di seduzione e Andy Garcia assolutamente perfetto nel ruolo dell'ex hippie divenuto eroe per caso." (Alfio Cantelli, 'Il Giornale').

"Il "sogno americano" sempre alla berlina il rischio di eventuali patismi evitato con abilità all'ultimo momento. Un gioco furbo e cattivo, ma anche intelligente." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo)'.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy