DISTANZA ZERO

LE POINT DE MIRE

FRANCIA - 1977
Danielle, fotografa di una grande agenzia giornalistica, perde improvvisamente il marito - il famoso fotoreporter Michel Gaur - dal quale stava per divorziare, ma cui era rimasta amica. Per la polizia, l'uomo è morto per un accidente; una anonima telefonata, però, e la scoperta di alcuni misteriose foto con Michel si era preoccupato di nascondere, convincono Danielle che suo marito è stato ucciso. Ignorandone la ragione - Michel faceva parte di un complotto per assassinare il ministro americano Maxwell, durante una sua imminente visita in Belgio, ed è stato eliminato perché divenuto "troppo curioso" - Danielle confida i suoi sospetti proprio all'uomo, amico di famiglia, che del complotto è l'organizzatore. Fatti sparire prove e testimoni dell'omicidio di Gaur, costui non solo riesce ad attuare il suo piano per uccidere Maxwell ma fa in modo che là colpa ricada su Danielle, che, testimone del delitto, verrà subito dopo fatta tacere per sempre.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: GIALLO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Tratto da: ROMANZO "LE PHOTAGRAPHE" DI PIERRE BOULLE
  • Produzione: COLUMBIA/PIERRE GRUNSTEIN
  • Distribuzione: CEIAD (1978)

NOTE

ADATTAMENTI: GERARD BRACH, JEAN-CLAUDE TRAMONT.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy