DA UOMO A UOMO

ITALIA - 1967
In una notte di tempesta, cinque banditi irrompono in una casa colonica: quattro violentano e uccidono, ma il quinto, che si tiene in disparte, mette in salvo il piccolo Bill, unico superstite della famiglia distrutta. Passano gli anni e Bill, divenuto uomo, si mette alla ricerca dei banditi, dei quali ha fissi in mente cinque segni di riconoscimento. Ma c'è anche un altro uomo, un certo Ryan - uscito di prigione da quindici giorni - che ha un conto da saldare con gli stessi banditi. Né Bill, né Ryan vuole rinunciare alla sua vendetta e per forza di cose, le loro strade si incontrano. Nonostante i tentativi di intralciarsi a vicenda, finiscono per aiutarsi l'un l'altro ed eliminano così quattro dei cinque banditi. Bill scoprirà poi che il quinto bandito è lo stesso Ryan, l'uomo che lo mise in salvo, mentre i compagni sterminavano la sua famiglia. Compierà la sua vendetta?

CAST

NOTE

- MUSICA DIRETTA DA: BRUNO NICOLAI.

CRITICA

"(...) Western (...) tra i più solidamente messi in scena dopo la raffica di queste produzioni sui nostri schermi. Il merito principale del regista è di aver saputo mescolare la violenza (....) e l'ostinazione quasi malsana dei personaggi ad un quadro che fornisce loro un eloquente contrappunto (...)". (R. R., "Cinéma et Télécinéma", 421, Parigi, 30/9/1968).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy