COME TE MOVI TE FULMINO

ITALIA - 1958
Renato Tuzzi, maestro di un gruppo di ragazzini turbolenti, è un uomo modesto e timido, incapace d'imporsi ai suoi scolari e di tener testa ai suoi creditori. Egli è arretrato col pagamento della camera e dei pasti, che prende al ristorante, e un brutto giorno il padrone del ristorante rifiuta di fargli credito più oltre. Interviene allora la signorina Giovanna, la figlia del padrone, che lo aiuta di nascosto. Renato è innamorato di Giovanna, ma non osa manifestarle il suo amore. Giovanna aspira a diventare una diva del cinematografo e per questo si dispone a fare un provino; intanto per aiutarla in qualche modo nei suoi tentativi, Renato cerca di insegnarle la buona pronuncia italiana. Il provino non riesce, ma nel frattempo il padre di Giovanna ha insegnato al timido maestro il metodo infallibile per farsi strada, che consiste nell'imporsi agli altri con la prepotenza, toccandoli nel punto debole. Renato, che aveva tentato di uccidersi, impara così bene la lezione che riesce ad imporsi alla sua indisciplinata scolaresca ed a sventare una calunnia architettata ai suoi danni, ricattando un onorevole, amico di una diva; riesce infine ad ottenere il consenso del padre al suo matrimonio con Giovanna, alla quale confessa il suo amore.

CAST

NOTE

REGISTRO CINEMATOGRAFICO: N. 1975.
GIRATO NEGLI STABILIMENTI SAFA - PALATINO.
INTERPRETI: I 12 SOLISTI DI TRASTEVERE E IL CHARLEY BALLET.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy