Cento piccole mamme

ITALIA - 1951
Cento piccole mamme
Una giovane donna si introduce di nascosto in una pensione e deposita nella stanza dell'uomo che l'ha sedotta e abbandonata un bimbo di pochi mesi. Lui però non ha alcuna intenzione di occuparsi del bambino e per questo lo lascia nella stanza dell'anziano professor Vitoli che, superato l'imbarazzo iniziale, decide di adottarlo e portarlo con sé di nascosto nel collegio femminile in cui fa l'insegnante. Dopo qualche tempo, però, le allieve scoprono il bambino e, entusiaste, si alternano per fargli da improvvisate babysitter. Quando la direttrice lo viene a sapere, licenzia il professore, scatenando la rivellione delle ragazze. La giovane mamma, però, si è pentita, e sta cercando il suo bambino.
  • Altri titoli:
    Il figlio di un altro
    100 Little Mothers
    L'enfant d'une autre
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: ITALIAN INTERNATIONAL FILM PRODUCTION
  • Distribuzione: CEIAD

NOTE

- DIRETTORE DI PRODUZIONE: LIBERO SOLAROLI.

CRITICA

"Si tratta d'un intreccio convenzionale, svolto piuttosto mediocremente." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 31, 1952).

"Pur portando la firma di Giuseppe Morelli è senz'altro un prodotto moguyano, e come tale, presenta tutti i difetti insiti in questo regista (...). Certa ipocrisia, quel tono scopertamente pedagogico che è l'indispensabile pressuposto di ogni suo film (...) si nota una ricerca forzata di motivi patetici (...) di 'commozione ad oltranza' che (...) ci infastidisce parecchio. Non mancano alcune caratterizzazione riuscite ed alcune situazioni garbate, ma il lavoro è mediocre e assolutamente inutile (...) dal momento che lo stesso Moguy anni fa ne aveva già ricavato un film (...) 'Le mioche' ('Raggio di sole', 1936)." (M. Scaglione, 'Hollywood', 1952).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy