Canzoni, canzoni, canzoni

ITALIA - 1953
Canzoni, canzoni, canzoni
"Io cerco la Titina" - Un timido giovanotto, fantasticando immagina il vagheggiato incontro con la donna dei suoi sogni. La scopre seduta accanto a lui nei panni modesti di una collega.

"Signora Grandi Firme" - Una giovane dattilografa presa dal fascino di una brillante carriera rinuncia al suo ingenuo amore.

"Signorinella" - Un vecchio notaio rievoca la sua vita di studente e l'amore per la dirimpettaia del quinto piano.

"Guapperia" - Un guappo napoletano uccide la donna amata, che ha sposato un altro uomo, durante il banchetto nuziale.

"Bel soldatino" - Un marmittone durante il servizio si diverte con liete donzelle, ma rientrato al paese si rifugia nell'affetto della fanciulla amata.
  • Episodi: Io cerco la Titina - Signora Grandi Firme - Signorinella - Guapperia - Bel soldatino
  • Altri titoli:
    Carnival of Song
    Cavalcade of Song
  • Durata: 92'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, MUSICALE
  • Specifiche tecniche: FERRANIACOLOR
  • Produzione: CARLO INFASCELLI PER ROMA FILM, EXCELSA FILM
  • Distribuzione: MINERVA
  • Vietato 14

NOTE

- SPEZZONI DI QUESTO FILM SONO STATI UTILIZZATI DALLO STESSO PAOLELLA NEL 1962 PER REALIZZARE IL FILM "CANZONI DI IERI, CANZONI DI OGGI, CANZONI DI DOMANI".

CRITICA

"Il fortunato esito commerciale di 'Canzoni di mezzo secolo' ha determinato i produttori a licenziare questo 'Canzoni, canzoni, canzoni' in quella corsa all'iterazione del successo che spesso si rileva uno fra i più futili miraggi dell'industria cinematografica. Come spesso avviene, il nuovo film è peggiore del precedente. Avevamo già notato che con 'Canzoni di mezzo secolo' era andato perso un ottimo pretesto di storia del costume (...) con 'Canzoni, canzoni, canzoni' siamo al trionfo della sceneggiata, un pot-pourri messo insieme nel modo più sciatto e dilettantesco (...) al modo degli avanspettacoli di second'ordine". (Vice, "Cinema Nuovo", 1° novembre 1953).

"Alcune delle rievocazioni, alle quali le canzoni ricordate danno lo spunto, risultano abbastanza efficaci: ma il lavoro è in complesso mediocre." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 34, 1953)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy