Assunta Spina

ITALIA - 1947
Assunta Spina è una bella popolana di Napoli, appassionata e civetta. E' padrona di una stireria ed ha per amante Michele, macellaio, il quale, in un accesso di gelosia, la sfregia. Viene arrestato e condannato a due anni benchè Assunta tenti di salvarlo, affermando al processo che è stato un altro a sfregiarla. Dopo la condanna, Assunta viene avvicinata da un giovane cancelliere del tribunale, che le offre i suoi servigi per ottenere che Michele possa scontare la pena a Napoli. Quando si rende conto delle vere intenzioni del cancelliere, Assunta prima rifiuta il suo aiuto ma poi, non vedendo altra via, accetta. Ogni giorno lei va alla prigione per vedere Michele ma diventa l'amante del cancelliere, benchè costui abbia moglie e figli, e quando lui, stanco della tresca mostra di volerla troncare, si ribella appassionatamente. Una notte mentre aspetta il cancelliere cui ha rivolto un disperato appello le si presenta Michele appena uscito di prigione. Michele, che nulla sospetta, esalta la generosa bontà del cancelliere: Assunta, esasperata, gli rivela la verità. Michele afferra un coltello, affronta il cancelliere, l'uccide e fugge. Quando arriva un agente, Assunta dichiara di esser stata lei ad uccidere.

CAST

NOTE

-DIRETTORE DI PRODUZIONE: PAOLO FRASCA'.

- AIUTO REGISTA: LEO CATOZZO.

- ASSISTENTE ALLA REGIA: AUGUSTO CARLONI.

CRITICA

"E' stato giustamente osservato che il cinema italiano ha mancato con "Assunta Spina" un'ottima occasione. Nonostante il nome della protagonista Anna Magnani e quello non meno importante di Eduardo De Filippo [...] il regista Mattoli ha sacrificato i due bellissimi atti di Salvatore Di Giacomo in un'edizione cinematografica scadente e superficiale [...]. Il dialogo del film in un dialetto napoletano incomprensibile e sovrabbondante è tutt'altro che funzionale. Unica nota interessante del film la presenza di un'attrice del talento di Anna Magnani [...]". (Massimo Mida, "Bianco e Nero", n. 3 - marzo 1948).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy