Valentina Carnelutti

Milano (Italia), 6 Febbraio 1980
 

BIOGRAFIA

Valentina Carnelutti
Attrice. Figlia dell'attore Francesco, la sua famiglia si trasferisce a Roma quando lei ha appena una anno. Non ancora sedicenne, inizia a recitare per il teatro in 'The story of a soldier' di Peter Sellars e in 'La maladie de la mort', romanzo di Marguerite Duras portato sul palcoscenico da suo padre. Studia danza e canto a livello professionale mentre continua gli studi di recitazione prima al 'Teatro Azione' di Cristiano Censi e poi alla scuola 'Mimo teatro Movimento' di Lydia Biondi. Nel 1997 si trasferisce a Città del Messico per studiare regia teatrale e recitazione al 'Centro Nazional para las artes'. Arriva al cinema con i film 'Il mio West' (1998) di Giovanni Veronesi e con 'E allora Mambo' (1999) di Lucio Pellegrini. Nel 2000 ottiene una piccola parte nella pellicola statunitense 'Hannibal'. Tre anni dopo fa parte del cast del fortunato 'La meglio gioventù' di Marco Tullio Giordana e nel 2007 recita nella nuova commedia amara di Paolo Virzì 'Tutta la vita davanti', in cui intepreta una telefonista, prima molto determinata, poi divenuta isterica, del gruppo del call center capitanato da Sabrina Ferilli. Nello stesso anno firma, insieme al regista e co-protagonista Angelo Orlandi, la sceneggiatura di 'Sfiorarsi' in cui lei stessa interpreta una attrice italo-francese con un matrimonio sbagliato alle spalle e una bambina di 10 anni.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy